Oblio. Il valore del negativo nel pensiero di W. R. Bion

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Oblio. Il valore del negativo nel pensiero di W. R. Bion

Categoria Evento:

30 Novembre 2019 - ore 10:00 / 13:00

Partecipano: Felice Cimatti, Roberto Manciocchi, Gianni Nebbiosi

Modera: Paolo Francesco Pieri

Da qualche anno, dopo un lungo periodo di tempo caratterizzato dall’esaltazione del ricordare, è avvenuta una riabilitazione del dimenticare in tutti i settori della ricerca psicologica, riabilitazione che si estende alle stesse scienze cognitive. Il concetto di “pruning”, in particolare, sembra andare nella direzione di valorizzare anche la forza della sottrazione, non solo quella dell’accumulo nel momento in cui si pensa al processo di crescita o sviluppo dello stesso sistema nervoso: l’oblio ─ considerando in senso esteso questo termine ─ ha dunque assunto una funzione fondamentale. La psicoanalisi si è sempre resa conto del valore terapeutico del “buon dimenticare”, basta pensare alla “rielaborazione” freudiana; Bion è stato però forse il primo autore a proporre l’idea di un dimenticare come soglia dello sviluppo del pensiero e della soggettività. Un percorso questo che ricorre in tutta la sua opera e lo mette in rapporto con riflessioni che toccano tematiche cliniche molto attuali come quella della sensorialità, della ripetizione traumatica ma soprattutto quella della temporalità.

 

Luogo

CIPA Roma
Via Savoia 23
Roma, 00198
+ Google Maps

Dettagli

Data:
30 Novembre 2019
Ora:
10:00 / 13:00
Categoria Evento:

Organizzatore

CIPA Roma